9 Dei Migliori Siti UNESCO In Europa
9 Dei Migliori Siti UNESCO In Europa

Video: 9 Dei Migliori Siti UNESCO In Europa

Video: 9 Dei Migliori Siti UNESCO In Europa
Video: Top 11 UNESCO World Heritage Sites in Europe 2023, Settembre
Anonim

Con più siti UNESCO di qualsiasi altro continente, l'Europa ospita una serie sbalorditiva di punti di riferimento naturali e culturali. Ci sono monumenti storici e meraviglie architettoniche in abbondanza, dalle classiche rovine greche alle città del Rinascimento italiano.

Anche il panorama è eccezionalmente vario, con spiagge di sabbia bianca, foreste antiche e fiordi drammatici a un solo passo e ad un passo l'uno dall'altro. Ecco alcuni dei migliori siti UNESCO in Europa.

1. Acropoli, Atene, Grecia

Situato su una collina rocciosa, l'Acropoli di Atene è il più grande complesso architettonico e artistico dell'antica Grecia. Le prime fortificazioni risalgono al XIII secolo, anche se non fu fino al V secolo che il santuario raggiunse il culmine.

In seguito alla vittoria degli Ateniesi sui persiani, l'influente statista Pericle ricostruì la cittadella, commissionando alcuni degli architetti e scultori più importanti della Grecia. Fidia fu incaricata della costruzione del Partenone, il tempio dedicato al patrono della città - la dea Atena.

Image
Image

Pixabay / CC0

2. Venezia, Italia

Con la sua rete di canali e corsi d'acqua pittoreschi, Venezia è un capolavoro architettonico sorprendente i cui edifici contengono alcune delle più grandi opere d'arte del mondo. Fondata nel V secolo, un tempo era una delle maggiori potenze marittime che influenzò lo sviluppo dell'architettura attraverso le stazioni commerciali della città, dalla vicina costa dalmata all'Asia minore.

L'armoniosa integrazione di Venezia con l'ambiente naturale circostante e la sua magnifica architettura medievale e rinascimentale ne fanno uno degli insediamenti urbani più singolari al mondo.

9 dei migliori siti UNESCO in Europa: gondoliere veneziane che puntano la gondola attraverso le acque del canale verde di Venezia, Italia
9 dei migliori siti UNESCO in Europa: gondoliere veneziane che puntano la gondola attraverso le acque del canale verde di Venezia, Italia

3. Évora, Portogallo

Risalente all'epoca romana, la città di Évora nella regione dell'Alentejo è un bell'esempio di città dell'età d'oro del Portogallo. Divenne la residenza dei re portoghesi nel XV secolo, con conventi e palazzi reali eretti in città.

Nel corso dei secoli sono state aggiunte nuove caratteristiche architettoniche, tra cui case basse imbiancate impreziosite da graziose piastrelle olandesi e balconi in ferro battuto. L'architettura della città ha anche influenzato la costruzione delle città coloniali del Portogallo in Brasile.

8793402520_4828b44a58_k (1)
8793402520_4828b44a58_k (1)

Immagine di Daniel Entwistle su Flickr (CC BY-NC 2.0)

4. Bath, Inghilterra

Fondata nel I secolo d. C., Bath fu utilizzata dai romani come città termale. I bagni sono oggi tra i più importanti resti romani a nord delle Alpi. Durante il Medioevo la città fiorì come centro per l'industria della lana, mentre sotto il regno di Giorgio III era una bella città termale con una vivace scena artistica e letteraria.

Gli architetti della città furono influenzati dall'italiano Andrea Palladio, costruendo edifici, piazze e terrazze neoclassici che si fondono armoniosamente con i resti romani della città.

9 dei migliori siti UNESCO in Europa: Antiche terme romane, Bath, Somerset, Inghilterra
9 dei migliori siti UNESCO in Europa: Antiche terme romane, Bath, Somerset, Inghilterra

5. Parco nazionale dei laghi di Plitvice, Croazia

Situato nella zona carsica della Croazia centrale, il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice ospita sedici laghi terrazzati separati da barriere di travertino e collegati da cascate. Circondati da boschi profondi che ospitano cervi, lupi, orsi, uccelli rari e cinghiali, i laghi si estendono su 8 km. Una serie di percorsi tortuosi conduce a passerelle di legno che attraversano le acque azzurre delle piscine, offrendo splendide viste sul lago.

Parco nazionale di Plitvice, Croazia
Parco nazionale di Plitvice, Croazia

6. I fiordi occidentali, Norvegia

I fiordi Geirangerfjord e Nærøyfjord nella Norvegia sudoccidentale sono due dei più lunghi e profondi del mondo. Sono caratterizzati da pareti di roccia cristallina che si innalzano per 1400 m dal Mare di Norvegia e si tuffano a una profondità di 500 m sotto il livello del mare.

Le loro ripide scogliere ospitano boschi di conifere, ghiacciai, fiumi e cascate e sono cosparsi di vecchie fattorie transumanti in gran parte abbandonate. Sono considerati tra i fiordi più panoramici del mondo e ospitano una vasta gamma di vita terrestre e marina, tra cui cervi autoctoni, volpi artiche, orsi bruni, lontre, focene, capodogli e salmoni dell'Atlantico.

9 dei migliori siti UNESCO in Europa: il fiordo di Geiranger in Norvegia
9 dei migliori siti UNESCO in Europa: il fiordo di Geiranger in Norvegia

7. Salamanca, Spagna

Fondata dai Celti, la città universitaria di Salamanca divenne un insediamento romano e un centro commerciale nel III secolo a. C., in seguito fu governata dai Mori. Ma fu solo nel XIII secolo che acquistò importanza quando Alfonso IX di León concesse una carta reale all'università, che divenne uno dei centri di apprendimento più prestigiosi d'Europa.

Il centro storico della città ospita costruzioni romaniche, gotiche, moresche, rinascimentali e barocche, come la magnifica Plaza Mayor del XVIII secolo, che si trova nel cuore della Città d'oro.

9 dei migliori siti UNESCO in Europa: Plaza Mayor, la piazza principale di Salamanca, Castilla y Leon, Spagna
9 dei migliori siti UNESCO in Europa: Plaza Mayor, la piazza principale di Salamanca, Castilla y Leon, Spagna

Sindaco di piazza

8. Centro storico di San Pietroburgo, Russia

Soprannominata "La Venezia del Nord", la città portuale di San Pietroburgo fu costruita nel XVIII secolo sotto lo zar Pietro il Grande nel tentativo di modernizzare la Russia e competere con le più belle città europee. Ha commissionato ad architetti francesi e italiani la costruzione del suo nucleo elegante.

I pittoreschi canali di San Pietroburgo sono fiancheggiati da barocchi color pastello e da edifici neoclassici, il più notevole dei quali è il magnifico Palazzo d'inverno, l'antica residenza degli zar russi fino alla Rivoluzione russa del 1917. Oggi ospita l'Ermitage, uno dei i musei più grandi e più antichi del mondo.

inverno-palazzo-215727_1280
inverno-palazzo-215727_1280

Pixabay / CC0

9. Foresta di Białowieża, Polonia

A cavallo del confine polacco-bielorusso, la foresta di Białowieża è un vasto bosco primario che offre un'eccellente conservazione della biodiversità, grazie alle sue foreste secolari e alla vasta gamma di ecosistemi, tra cui prati umidi, zone umide e valli.

Ospita la più grande popolazione di bisonti europei, con una serie di riserve di riproduzione situate nel Parco Nazionale di Białowieża. La foresta un tempo era la riserva di caccia dei monarchi polacchi e successivamente degli zar russi.

9 dei migliori siti UNESCO in Europa: bisonti, foresta di Bialowieza, Polonia
9 dei migliori siti UNESCO in Europa: bisonti, foresta di Bialowieza, Polonia

Raccomandato: